logo
Recapiti e Orari della Sede
Corso Cavour, 50/B
62100 MACERATA (MC)
Tel. 0733 231349
Fax. 0733 232197
Orari Ufficio:
09:00-20:00 (continuato)
dal Lunedì al Venerdì
Contatti Segreteria:
merlini.e.associati@libero.it
Dove Siamo →
Studio Legale Merlini e Associati | Liti e rapporti tra vicini: come risolvere le controversie condominiali?
Diritto condominiale per la gestione dei rapporti tra vicini. Come risolvere le liti condominiali
17047
post-template-default,single,single-post,postid-17047,single-format-standard,ajax_updown,page_not_loaded,,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.10.0,vc_responsive

Liti e rapporti tra vicini: come risolvere le controversie condominiali?

liti e controversie condominiali

Liti e rapporti tra vicini: come risolvere le controversie condominiali?

Legge n. 220 del 11 dicembre 2012

La legge n. 220 del 11 dicembre 2012 si compone di 32 articoli e ha novellato principalmente il capo del codice civile dedicato al condominio negli edifici (artt. 1117 e ss. c.c.), rappresentando una vera e propria rivoluzione storica, visto che ha modificato una disciplina che era invariata dal 1942.

La legge ha aggiornato le regole e le ha rese più attuali. Tante sono state le novità introdotte con la riforma come:

  • la modifica di regole generali condominiali
  • il via libera agli animali domestici
  • gli orari in cui è possibile fare rumore ed effettuare lavori
  • le conseguenze in caso di morosità di un condomino
  • la nomina dell’amministratore per il quale sono richieste specifiche qualifiche

Il condominio è caratterizzato dalla coesistenza di proprietà private e spazi comuni e quindi come facilmente intuibile la gestione e l’utilizzo delle stesse è spesso fonte di attriti e litigi tra condòmini.

I casi di lite tra condòmini

Le discordie tra condòmini sorgono principalmente in 2 casi:

  • in relazione a tematiche riguardanti la ristrutturazione dell’immobile (ad esempio, il rifacimento del tetto o della facciata
  • in relazione agli interventi nei singoli appartamenti a cui, magari, la maggioranza dei condomini si oppone

Liti condominiali dal punto di vista giuridico

Dal punto di vista giuridico, le liti condominiali si dividono tra:

  • quelle dove è il Condominio a promuovere l’azione legale contro un condomino o un soggetto terzo
  • e quelle in cui invece sono questi ultimi ad incardinare un giudizio nei confronti del Condominio

Le 6 cause più frequenti di lite tra condomini

Questa materia rappresenta un terreno dove si è articolato un enorme quantitativo di contezioso, tantoché l’Associazione Nazional-europea Amministratori d’Immobili (cd. A.N.AMM.I.) ha stilato una classifica delle più frequenti cause di lite tra condomini, ovvero:

  1. odori e rumori fastidiosi (aromi di cucina, spostamento di mobili o utilizzo di trapani)
  2. grida dei bambini in cortile
  3. animali domestici
  4. mozziconi di sigaretta gettati a terra
  5. panni stesi e tovaglie sbattute
  6. gestione delle aree comuni (fioriere, biciclette o parcheggio di auto e motorini)

Come si risolvono le liti fra condomini?

Il Legislatore al fine di evitare un eccessivo ricorso all’azione giudiziaria è intervenuto introducendo l’istituto della mediazione obbligatoria in materia condominiale, così come previsto nel D. Lgs. n. 28/2010, con particolare riguardo alle seguenti controversie:

  • inosservanza del regolamento condominiale e delle deliberazioni assembleari
  • manutenzione e ristrutturazione delle parti comuni
  • utilizzo degli spazi e dei servizi comuni
  • rendiconto della gestione o il mancato pagamento dell’amministratore

Lo Studio Legale Merlini & Associati offre una completa consulenza stragiudiziale e giudiziale per il Condominio ed i singoli condomini in ordine a qualsiasi controversia che dovesse insorgere in tale ambito.